Le Contropagelle di Chievo - Napoli

Noi in trasferta col Chievo perdiamo sempre, l’ultima vittoria ottenuta in casa dei Clivensi si perde nella notte dei tempi…pare che secoli e secoli fa, i vecchi si mettevano attorno al fuoco e ricordavano di quella volta che i Partenopei, armati di clave e lance, espugnarono lo stadio di Verona e portarono a casa il trofeo che all’epoca era un bufalo muschiato con le sembianze di Renzo Bossi

…in quel tempo Napoli era un centro di cultura mentre Verona che non è cambiata tanto, era abitata da una popolazione nomade che indossava copricapi con delle lunghe corna!

Oddio, forse ho un po’ esagerato, pure perché non è poi tanto vero che a Verona non vinciamo mai…è uno dei luoghi comuni della vita, del tipo che a Napoli non piove mai, che Ghoulam è bravo a battere le punizioni e che i social network ci hanno migliorato l’esistenza…prima senza social network non si assistevano a scene del tipo:

- “Amò, perché hai messo il like alla foto di Belen Rodriguez?”

- “Quando mai tesò, io è una vita che non mi connetto a Facebook (comm cazz l’ha fatt a scoprire?)”

- “E allora perché mi è uscita in homepage? tu tieni il profilo aperto”

- “Si amò forse, ma questo sarà stato quattro anni fa”!

Tutto questo, assistito in una bottega di San Gregorio Armeno (voto 10)!

Vabbè, veniamo alla partita, non prima di aver omaggiato il nostro amico Koulbaly (voto 7,5), portato in trionfo dalle Veronesi e sacrificato sull’altare dell’amore di un Dio pagano! È stata veramente una partita tosta, Jorginho (voto 6,5) dopo un mese e mezzo ad alti livelli, inizia a pagare la stanchezza delle notti a condividere video hot col gruppo degli scout su whatsapp!

Callejon (voto 6) che continua ad osservare alla lettera l’undicesimo comandamento: non passerai il pallone a nessun altro al di fuori di Higuain! E poi lui, il sommo, il profeta, l’uomo che metterebbe a dura prova l’eterosessualità di tutti i maschi tifosi del Napoli, la fedeltà della parte femminile dei tifosi del Napoli e la verginità di un’altra piccolissima parte della tifoseria azzurra…insomma: GONZALO HIGUAIN (voto 10), che a mezz’ora dalla fine fa partire un razzo contro il quale il portiere del Chievo può solo alzare le mani recitando un inutile Padre nostro.

Le preghiere non servono a nulla, e sapete perché? Sapete perché? Perché Dio è tifoso del Napoli perciò il cielo è azzurro!

Ok, perdonatemi questa stronzata che avevo sempre desiderato scrivere su Facebook, vado a fare mezz’ora di scuorno!

GLI ALTRI

Duello Valentino Rossi/Marquez 8. Non voglio entrare nell’aspetto tecnico, aspetto che Bruno Vespa prepari il plastico della gamba di Rossi!

Amichevole Milan-Inter 0. Il telecronista presenta la partita come uno dei trofei più importanti della stagione…livello di leccata di culo: Super Sayan di terzo livello!

Tangenti in Lombardia 4. Maroni: “il centro destra uscirà più forte”…nelle galere ci sono le palestre [cit. Spinoza.it]