Le Contropagelle di Chievo - Napoli

Ogni Venerdì mattina, alle 7 e mezza, un uomo si sveglia, apre gli occhi e ancora prima di andare in bagno, accende il cellulare e si collega a Facebook, solo per il gusto di bestemmiare un pò! 

Di Venerdì a quell'ora, su Facebook, ci sono due categorie di individui: quelli che sono rientrati un'ora prima dalla festa Erasmus a Piazza Bellini e che quindi devono farlo sapere a tutto il globo terrestre pubblicando i video, dal paleolitico ai giorni nostri del dj che hanno appena sentito e poi ci sono, quelli che, pur non avendo un cazzo da fare si sono svegliati apposta per pubblicare “Friday I'm in love” dei Cure, sperando di fare colpo sulla tipa alternativa che hanno conosciuto all’esame di “Storia del cinema” la settimana prima…io poi vorrei spiegare loro che pubblicare quella canzone di Venerdì mattina non gli servirà a conquistare quella tipa perché non è una cosa alternativa ma è una cosa da STRUNZO (voto 2), poi realizzo che, al solito, sono in ritardo di una vita e desisto…comunque, riportiamo questo episodio di vita vissuta solo per porre l’accento sul fatto che ogni giorno, ci capitano delle piccole noie che ci aspettiamo ma che ci fanno, lo stesso, incazzare…prendiamo la partita di ieri: quando Rafael (voto 4) ha fatto quell’uscita in stile Uomo Ragno con l’ernia, già sapevamo che sarebbe capitata una catastrofe, eravamo pronti al peggio, eppure, veder realizzato il tuo incubo, è sempre una cosa che ti fa restare una merda, perché dentro di te conservi quella parte di bambino che non muore mai e che ti porta a sperare che qualcosa di brutto che quasi sicuramente capiterà possa anche non capitare…è per questo che a volte vai a rivedere il rigore di Roberto Baggio a Usa 94 (voto 3) covando sempre la speranza che quella palla resti bassa…e invece niente, arriva la voce iettatoria di Bruno Pizzul (voto 1) “è finita, il Brasile è campione del mondo”…
la papera di Rafael, il cross pisciato di Maggio (voto 5,5), la dormita di Jorginho (voto 4), sono come quel fosso che sta dietro l’angolo…tu ogni giorno ci passi, sai che sta li e che devi evitarlo, un attimo prima sei pronto a sterzare e quando stai per farlo, già ci sei dentro da mezzora, ci sei rimasto di cazzo e hai bestemmiato i peggio morti del sindaco e dell’assessore ai lavori pubblici (voto 0) che si sono serviti di una impresa più chiavica di loro! 
Ma la colpa comunque non è di Rafael, la colpa è di chi l’ha messo li…parafrasando Eduardo (voto 10) che diceva “Cuncè ma perché te la prendi con il caffè se in quella tazza il caffè non c’è mai stato?” io vi dico “perché ve la prendete con il portiere se in quella porta il portiere non c’è mai stato?”…
Comunque, per fortuna nella Domenica non ci sono solo cose tristi…c’è Strinic (voto 7), che eravamo già pronti a sbeffeggiare e che invece si sta dimostrando “giocatori di pallone”, c’è Higuain (voto 6,5) che con l’assist da cui è scaturito il primo goal ci fa godere tutti quanti manco fossimo protagonisti di una gang bang Giapponese, c’è Gabbiadini (voto 7,5) che ha quella faccia scolorita di chi al Liceo ha acchiappato più paccheri che farfalle ma che ieri, in quanto a capacità di impallinare il nemico, sembrava il protagonista di American Sniper (voto 8)…c’è l’Inter (voto 4), Inter che perde male a Sassuolo e meno male che non ci sta più Mazzarri sulla panchina perché non avremmo retto a frasi del tipo “stavamo giocando bene, ma poi gli avversari hanno iniziato a segnarci…”....Ah, e poi c’è il nuovo Presidente della Repubblica: pensate che alla terza votazione non era uscito ancora il nome di Cicciolina…poi vi lamentate che i politici non sono seri!

GLI ALTRI:

- SANDRO PICCININI…3! Quando al secondo goal del Milan contro il derelitto Parma ha urlato manco stesse commentando una semifinale mondiale avrei voluto abbracciarlo per la tenerezza…è vero che tutti abbiamo una famiglia ma qui si esagera!!!

- PINILLA E IL GOAL DELL’EX 3! Fare il goal della vita e reagire come se ti fosse morto un parente…non dico di urlare come una MILF nel mentre di un amplesso con Rocco Siffredi ma un minimo di vitalitààààà!

- MATTARELLA PRESIDENTE 7: “Visita alle Fosse Ardeatine, primo discorso di otto parole, messa alle sei del mattino e all'uscita selfie con le suore. Al confronto Napolitano era Balotelli”. [cit. spinoza.it]

- Poca ironia: 3!...qualche comico fa una battuta sulla mafia a seguito dell’elezione di Mattarella, tutti ad indignarsi…pochi giorni fa eravamo tutti Charlie…siamo tornati ad essere tutti democristiani!